Teologia del sacrificio

Da maggio 2021

Dopo aver enucleato il concetto di “sacrificio” nel mistero di Cristo così come ci viene offerto dal Nuovo Testamento e dalla Tradizione della Chiesa, si evidenziano le differenze essenziali con l’Antico Testamento e con ciò che era già presente nelle antiche religioni pagane. Il sacrificio di Cristo è “exemplum” del sacrificio dei cristiani, così da illuminare correttamente il valore sacrificale della S. Messa, la partecipazione attiva dei fedeli e l’importanza della “martyria” nella vita cristiana. Il sacrificio pur non esaurendo il mistero del sacerdozio di Cristo è inscindibilmente legato ad esso e perciò al mistero della nostra salvezza. Riscoprire il suo posto nell’architettura della fede sarà di notevole aiuto all’ascesi cristiana e al dialogo con le altre religioni. La spiritualità oblativa che emerge dagli esempi dei Santi e dalle Mariofanie approvate dalla Chiesa trova così il suo giusto habitat.

Docente: Padre Serafino Lanzetta

P. Serafino M. Lanzetta svolge il suo ministero sacerdotale nella Diocesi di Portsmouth (Inghilterra), è libero docente di Teologia dogmatica presso la Facoltà Teologica di Lugano e direttore editoriale della rivista teologica Fides Catholica. Per una lista aggiornata di tutte le sue pubblicazioni si veda il suo profilo qui sul sito della Facoltà Teologica di Lugano.

Il corso sarà articolato in 6 sessioni formative di 2 ore e 30 minuti ciascuna, per un totale di 12 lezioni. L’orario e la data esatta di inizio sono ancora da stabilire.

Le iscrizioni al corso apriranno ad aprile

Vuoi iscriverti alla lista di attesa? Compila il seguente modulo

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra lista di attesa

Sarai il primo a ricevere le comunicazioni riguardo le novità e gli ultimi corsi

X