Il concetto e la realtà del diritto naturale

di Mauro Ronco

Dettagli del corso

La determinazione del concetto di diritto è essenziale ai fini della fondazione della società politica secondo i principi eterni della giustizia. Nella storia della cultura occidentale il concetto di diritto ha conosciuto un’evoluzione, dapprima in senso ascendente e poi discendente, in correlazione con il processo ascendente verso la res publica cristiana e discendente verso la società secolarizzata.

Sul piano del concetto del diritto merita pertanto comprendere a fondo lo sviluppo del diritto naturale dalle origini classiche (Platone, Aristotele, Cicerone) al vertice concettuale a cui pervenne San Tommaso d’Aquino; approfondire poi i motivi della decadenza del concetto di diritto a causa del diffondersi del nominalismo e la sua riproposizione rigorosa da parte della seconda scolastica ispanica (Francisco de Vitoria , Domingo de Soto, Francisco Suarez).

Fondamentale è inoltre prendere coscienza del sovvertimento arrecato al concetto di diritto dal giusnaturalismo laico di origine protestante e accogliere la lezione di Giambattista Vico, il quale, primo tradizionalista nella modernità, contrastò con somma energia intellettuale il giusnaturalismo protestante in una visione della storia sotto la guida della Provvidenza.

Perché iscriversi a questo corso?

L’obiettivo del corso è diffondere la consapevolezza che il diritto ha un valore fondamentale nella storia, nella politica e nella società e che ciascuno ha il dovere di non restare neutrale di fronte alla concezione del diritto che si afferma nella società. Chi seguirà le lezioni sarà capace di evitare l’appiattimento della sua concezione del diritto sugli assiomi del positivismo giuridico e dei diritti umani di estrazione rivoluzionaria.

A chi è rivolto questo corso?

Le lezioni sono rivolte in particolare agli studiosi di diritto, di economia, di storia e di politica.

Struttura del corso

Il corso sarà articolato in 4 lezioni di 1 ora e 30 minuti ciascuna. Le lezioni si svolgeranno dalle ore 18:30 alle 20:00. La data di inizio del corso è il 7 febbraio 2022.

0
Lezioni
0
Ore di formazione

Programma

Aula virtuale

Le lezioni si svolgono online all’interno di un’aula virtuale. Durante le lezioni ciascun studente potrà interagire direttamente con il docente attraverso una chat.

Videoregistrazione

Il giorno successivo alla sessione live la videoregistrazione della lezione sarà disponibile nella pagina del corso per essere fruita “on demand” in qualsiasi momento.

Attestato

Al completamento del corso ciascun studente riceverà un attestato di partecipazione ufficiale di Schola Palatina.

Docente

Mauro Ronco - Schola Palatina

Prof. Mauro Ronco

Mauro Ronco è Professore emerito di Diritto Penale nell’Università di Padova. E’ stato Professore onorario di Diritto Penale nell’Università di Innsbruck (Austria). E’ Avvocato dal 1974. Presidente degli Avvocati di Torino nel quadriennio 2006-2010. Già componente del Consiglio Superiore della Magistratura negli anni 2001-2002. Ha diretto la pubblicazione del Codice penale commentato e del Commentario delle leggi penali complementari per le Edizioni Utet, nonché del Commentario sistematico al Codice Penale, per l’Editore Zanichelli. E' autore di numerose pubblicazioni di diritto penale e di filosofia del diritto. I suoi scritti del periodo di insegnamento nell'Università di Padova (1999-2016) sono raccolti nell'opera “Scritti Patavini”, in due volumi del 2017 . Recentemente ha curato il volume “Impegno solidale per la vita, Il “diritto” di essere uccisi: verso la morte del diritto?”, per l’Editore Giappichelli, Torino, 2019. E’ fondatore e Presidente del Centro Studi Rosario Livatino.

Condividi questo corso

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Rimani aggiornato

Ti interessa Schola Palatina?

Lasciaci la tua email e ti contatteremo per tenerti aggiornato sulle nostre proposte formatve

X