Storia

L’ordine di Metternich

Klemens Wenzel Nepomuk Lothar principe di Metternich-Winneburg (Coblenza 1773-Vienna 1859) fu uno dei più grandi diplomatici e statisti della storia. La sua fama è legata…

Storia

L’azione della Provvidenza nella Torino dell’Ottocento

San Giovanni Damasceno, in Esposizione della fede ortodossa (2,29), così definisce l’intervento della Divina Provvidenza: «Consiste nella cura esercitata da Dio nei confronti di ciò che esiste.…

Storia

La principessa Maria Clotilde di Savoia e l’Unità d’Italia

Della principessa Maria Clotilde di Savoia restano, in lingua francese, diverse lettere e un Diario che compilò fra il 1° gennaio 1858 e il 29…

Storia

Don Paolo Albera

Quest’anno ricorrono cent’anni dalla morte di don Paolo Albera, secondo successore di san Giovanni Bosco alla guida della Congregazione salesiana. Ordinato sacerdote nel 1868, l’anno…

Storia

Waterloo, la battaglia che cambiò il mondo

Trascorsi 200 anni dalla battaglia di Waterloo. Battaglia, che modificò lo scenario internazionale. Fu un generale britannico, il Duca di Wellington, ad infliggere a Napoleone…

Storia

L’Italia e la Grande Guerra: una vittoria tra parentesi

L’ingresso dell’Italia nella Grande Guerra fu determinato da due fattori: le generose promesse dell’Intesa contenute nel Patto di Londra e la consapevolezza che gli impegni…

Storia

Torino, gli edifici della cristianità

La Cappella della Sacra Sindone, la chiesa di San Filippo Neri, la chiesa del Carmine, il Santuario di Maria Ausiliatrice: capolavori di fede, di arte…

Storia

La persecuzione comunista contro il Cristianesimo

Eroi della Fede vittime della guerra che il comunismo ha condotto contro la Chiesa e i cristiani nel Novecento. Scopri di più sulla persecuzione comunista…

Storia

Il Giubileo del 1825

Il Giubileo del 1825 si inseriva pienamente nel progetto di ri-cristianizzazione dell’Urbe e della civiltà, promosso da Leone XII. Non a caso seguì di poco…

Storia

Kerenskij, il rivoluzionario “moderato”

Aleksandr Fëdorovič Kerenskij fu l’uomo, di cui si servì la rivoluzione bolscevica, per eliminare lo Zar ed imporre la dittatura comunista. Era considerato un “moderato”,…