Sviluppi e tentativi della musica liturgica dopo il Vaticano II: il canto

di Stefano Torelli

Dettagli del corso

In quattro incontri Stefano Torelli cerca di fare il punto su che ne è stato della musica sacra, e segnatamente liturgica, dopo la chiusura del Concilio Vaticano II (1965).

Il focus è sulla musica vocale, con cenni all’organo, e su quanto concretamente si è composto o ascoltato in Italia, pur partendo da un esame di documenti conciliari che valevano per tutto l’orbe cattolico.

Ai numerosi motivi di sconforto o di lamentela, che si possono riassumere in un negativo debordare della musica profana in sedi sacre, si affiancano anche spunti interessanti: recupero di repertori desueti, intelligenti tentativi di rinnovamento (alcuni riusciti, altri velleitari), ampliamento di orizzonti verso mondi musicali prima non frequentati. Questo, tanto al livello della musica d’uso, da far cantare ai fedeli, quanto a quello della composizione sacra dotta. Senza dimenticare il filone seminascosto, quasi carsico, di chi ha continuato ad ispirarsi agli aurei modelli della tradizione passata, del resto proposti come esemplari dalle stesse costituzioni vaticane che hanno causato/permesso tanti sconvolgimenti: canto gregoriano e polifonia rinascimentale.

A chi è rivolto questo corso?

Sacerdoti, religiose e religiosi, seminaristi; direttori e cantori di cori liturgici; animatori e voci guida di assemblea liturgica; liturgisti; docenti di musica, storia, letteratura; cultori di scienze, artistiche, umanistiche e religiose.

Struttura del corso

Il corso è articolato in 4 lezioni di 1 ora e 30 minuti ciascuna di cui mezz’ora per le domande

0
Lezioni
0
Ore di formazione

Programma

LEZIONE 1 – Far cantare l’assemblea

QUANDO:  7 novembre 2022
ORARIO:  18:30 – 20:00



LEZIONE 2 – Esperimenti “colti”

QUANDO:  14 novembre 2022
ORARIO:  18:30 – 20:00



LEZIONE 3 – Continuatori della tradizione

QUANDO:  21 novembre 2022
ORARIO:  18:30 – 20:00



LEZIONE 4 – Musiche etniche

QUANDO:  28 novembre 2022
ORARIO:  18:30 – 20:00

Aula virtuale

Le lezioni si svolgono online all’interno di un’aula virtuale. Durante le lezioni ciascun studente potrà interagire direttamente con il docente attraverso una chat.

Videoregistrazione

Il giorno successivo alla sessione live la videoregistrazione della lezione sarà disponibile nella pagina del corso per essere fruita “on demand” in qualsiasi momento.

Attestato

Al completamento del corso ciascun studente riceverà un attestato di partecipazione ufficiale di Schola Palatina.

Abbonamento

Mensile
79
/ al mese
  • Paghi ora € 79 IVA inclusa per un mese

Abbonamento

Trimestrale
69
/ al mese
  • Paghi ora € 207 IVA inclusa per 3 mesi

Abbonamento

Annuale
57
/ al mese
  • Paghi ora € 684 IVA inclusa per 12 mesi
Più acquistato

Acquista

Singolo corso
80
  •  

Docente

Prof. Stefano Torelli

Nato a Parma nel 1960. Risiede a Varazze (SV) ma svolge le sue attività prevalentemente a Milano. Figlio del giornalista Giorgio Torelli con cui collabora. Ha conseguito: Laurea in Lettere (Glottologia) presso l’ Università Cattolica di Milano. Dottorato di ricerca in Armenistica. Diploma in Paleografia e Filologia musicale alla Scuola di Cremona dell'Università di Pavia. Compimento inferiore di Canto al Conservatorio di Vicenza.

Svolge attività editoriale con traduzioni di saggistica, volumi sulla didattica del latino e dell'italiano, pubblicazioni di divulgazione musicologica. E' stato professore di ruolo per lettere nel ginnasio al liceo Carducci ed insegnante esterno di storia della musica presso il liceo scientifico della fondazione Sacro Cuore, ambi a Milano. Svolge attività professionale come cantante di musica antica ed attività amatoriale come condirettore e fondatore del gruppo Amici Cantores.

ALTRI CORSI DI STEFANO TORELLI

Condividi questo corso

X